Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Ambasciata

 

Ambasciata

 

Ambasciata d'Italia a Londra, 14 Three Kings Yard             Embassy of Italy

Foto: sinistra - La Residenza, 4 Grosvenor Square| destra - La Cancelleria dell'Ambasciata d'Italia a Londra, 14 Three Kings Yard


L’Ambasciata d’Italia a Londra è tra le principali ambasciate bilaterali italiane nel mondo. Il Capo missione è l’Ambasciatore Inigo Lambertini.

In base alla Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche del 18 aprile 1961, le funzioni dell’Ambasciata sono, tra le altre, di:


• rappresentare l’Italia nel Regno Unito di Gran Bretagna ed Irlanda del Nord;

• proteggere gli interessi dell’Italia e dei suoi cittadini, nei limiti ammessi dal diritto internazionale;

• negoziare con il governo del Regno Unito di Gran Bretagna ed Irlanda del Nord;

• informarsi, con ogni mezzo lecito, delle condizioni e dell’evoluzione degli avvenimenti nel Regno Unito e riferire allo Stato italiano;

• promuovere relazioni amichevoli e sviluppare le relazioni economiche, culturali e scientifiche tra l’Italia ed il Regno Unito.


L’Ambasciata coordina un network composto da 3 Consolati (Londra, Edimburgo, Manchester), 2 Istituti di Cultura (Londra ed Edimburgo), 1 Ufficio ICE ed 1 Ufficio ENIT. Lo staff dell’Ambasciata, articolato in diversi uffici, è composto sia da personale del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano sia di altri Ministeri ed organismi pubblici italiani.

Il Consolato Generale d’Italia a Londra, il Consolato Generale d’Italia a Edimburgo e il Consolato di Manchester forniscono inoltre una serie di servizi consolari ai cittadini italiani e stranieri residenti nel territorio delle loro rispettive circoscrizioni.


17