Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Emergenza COVID-19 (Coronavirus) – Indicazioni delle Autorità britanniche per tutti i viaggiatori in provenienza dall’Italia

Data:

09/03/2020


Emergenza COVID-19 (Coronavirus) – Indicazioni delle Autorità britanniche per tutti i viaggiatori in provenienza dall’Italia

Avviso aggiornato alle 10.00 (ora di Londra) del 9 marzo 2020

 

A seguito dell’emanazione del Decreto del Presidente del Consiglio dell’8 marzo 2020, le Autorità britanniche hanno aggiornato le disposizioni relative all’Italia come segue:

1. Chiunque arrivi nel Regno Unito dalla Regione Lombardia e dalle 14 Province sottoposte a misure urgenti di contenimento del contagio, o vi sia stato negli ultimi 14 giorni, è tenuto a osservare un regime di auto isolamento e ad evitare contatti con altre persone, anche in assenza di sintomi.

Le province sottoposte alle misure sono: Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia.

2. Chiunque arrivi nel Regno Unito da tutte le altre aree d’Italia o vi sia stato negli ultimi 14 giorni, è tenuto a osservare un regime di auto isolamento e ad evitare contatti con altre persone, solo se in presenza di sintomi, anche se lievi, quali tosse, alta temperatura e difficoltà respiratorie.

 

Le persone coinvolte, sono inoltre tenute a chiamare il numero 111 del Servizio Sanitario Nazionale britannico (NHS) per avere indicazioni su cosa fare.


È sconsigliato recarsi presso “General Pratictioner” (GP), farmacie o ospedali.


In Scozia occorre chiamare il GP; fuori dall’orario di lavoro occorre chiamare il numero 111 dell’NHS 24.


In Galles occorre chiamare il 111 o il 08454647.


In Irlanda del Nord il numero da chiamare è il 111.

 

Si prega in ogni caso di far continuo riferimento alle indicazioni ufficiali del Governo britannico.


1051