Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Iniziative per celebrare l'Italian design Day 2022 nel Regno Unito

Data:

31/03/2022


Iniziative per celebrare l'Italian design Day 2022 nel Regno Unito

Per celebrare la sesta edizione dell'Italian Design Day, il Sistema Italia nel Regno Unito ha realizzato varie iniziative fra le  citta' di Londra e Manchester, coinvolgendo architetti e designer di spicco per un confronto su come il design possa contribuire  alla rigenerazione, in chiave sostenibile, di citta', spazi e oggetti. Il Design Day, per tematiche trattate e pubblico raggiunto, ha  inoltre offerto l'occasione ideale per presentare la candidatura di Roma a ospitare l'Expo 2030 sia a selezionati interlocutori, che potranno portare un importante contributo di idee, che al piu' generale pubblico.

L'Ambasciata e l'Ufficio ICE a Londra il 24 marzo scorso hanno organizzato, nella cornice del Design Museum di Londra, una  conversazione fra Carlo Ratti, Professore al Massachusetts Institute of Technology (MIT), Direttore del SENSEable City Lab presso lo stesso ateneo e co-fondatore dello studio Carlo Ratti Associati, e Ricky Burdett, Professore di urbanistica alla London School of Economics and Political Science e Direttore di LSE Cities. Vista anche l'area di specializzazione dei due relatori, principale tema  dell'incontro e' stato "La citta' di domani: design e dati per un nuovo futuro urbano".

Il 24 marzo l'Istituto Italiano di Cultura di Londra ha dato vita, in collaborazione con l'Istituto Marangoni di Milano, a una conversazione tra due designers di alto rango, appartenenti a due diverse generazioni: Giulio Cappellini e Federica Capitani. Il colloquio si e' svolto sia in presenza che in diretta streaming.
Il tema prescelto per l'edizione della Giornata di quest'anno - "ri-generazione" - e' risultato vincente, non soltanto per aver centrato le urgenti esigenze di sostenibilita' ambientale del mondo di oggi, ma anche per la sua importanza nella teoria e nella pratica dei due designers coinvolti.

A Manchester, il Consolato d'Italia ed il locale ufficio della Camera di Commercio e dell'Industria Italiana in UK hanno organizzato, presso la galleria The Lowry, il panel "Re-Generation. Italian Design and new technologies for a sustainable future".
L'evento, aperto al pubblico, ha visto cinque esperti di design ed arte virtuale discutere diverse tematiche legate alla sostenibilita' sotto la moderazione dell'italiano Daniel Gava, Design Patron al Design Museum di Londra. A valorizzare le esperienze italiane nel settore hanno contribuito la partecipazione di un rappresentante di Moroso e la presentazione del progetto "Ulietu" di Francesca Daloiso, incentrato sulla creazione di nuovi materiali ecosostenibili tramite il riutilizzo degli ulivi abbattuti per via della Xylella  fastidiosa.

Le iniziative realizzate per celebrare il Design Day nel Regno Unito hanno consentito di promuovere interessanti dibattiti con un pubblico altamente interessato e consapevole, offrendo le testimonianze di brillanti esperti e addetti ai lavori e valorizzando al meglio il valore aggiunto dell'Italia nel campo del design. Questo si traduce specialmente nell'offerta - grazie a designer, istituzioni e aziende - di idee, soluzioni e proposte per pensare in modo nuovo, e decisamente piu' sostenibile, a citta', spazi e  oggetti.

img 20220331 wa0011


img 20220331 wa0016


img 20220331 wa0012


1215