Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

“Infrastrutture italiane: Digitale, Energia e Trasporti. Opportunita' per gli investimenti nelle infrastrutture in Italia

Data:

15/07/2022


“Infrastrutture italiane: Digitale, Energia e Trasporti. Opportunita' per gli investimenti nelle infrastrutture in Italia

Ieri, 14 luglio, si è tenuto il 22esimo appuntamento del ciclo Italy4Innovation dedicato questa volta alle opportunità di investimento offerte dal nostro paese, in particolare nei settori dei trasporti, della digitalizzazione e dell’energia “Italian Infrastructure: Digital, Energy and Transport. Opportunities for investing in Italian infrastructures”, in stretta sinergia con il Piano Nazionale per la Ripresa e Resilienza che attribuisce gran parte dei fondi proprio ai suddetti settori, di importanza strategica per ridurre il gap infrastrutturale del nostro paese e rilanciare la crescita.

L’evento è stato organizzato in stretto coordinamento con l’Ufficio ICE di Londra e in particolare il Desk attrazione investimenti. Co-organizzatori anche l’Associazione internazionale degli investitori istituzionali GIIA (Global Infrastructure Investor Association), che grazie ad associati che rappresentano un volume di circa un trilione di dollari di potenziali investimenti ha contribuito alla promozione dell’evento oltre la consueta rete di contatti dell’Ambasciata e di ITA Londra.

Presenti, tra il pubblico, rappresentanti di almeno 50 fondi d’investimento (fondi sovrani, fondi pensione, banche d’affari, PE e fondi venture), ai quali sono stati illustrati gli eccellenti risultati, per l’Italia, nei flussi di investimenti diretti esteri nel 2021 (+80% secondo un recente studio di Ernst & Young), ma soprattutto le ulteriori opportunità che si aprono con il rilancio di opere e infrastrutture reso possibile dal PNRR (e relative riforme), così come le importanti novità in termini di semplificazioni e autorizzazioni dei progetti.

A illustrare le specifiche opportunità d’investimento nei settori delle tre missioni oggetto dell’incontro sono interventi i rappresentanti di Invitalia (per gli incentivi e le finalità del PNRR), di Cassa Depositi e Prestiti (quale partner locale di investitori esteri) e un rappresentate Deloitte Italia, che ha fornito informazioni aggiornate sull’andamento congiunturale italiano, i numeri chiave dello stesso PNRR e come i fondi privati possono essere complementari ai fondi pubblici.

Le presentazioni e l’interazione con il pubblico hanno fatto emergere un concreto interesse ad approfondire le opportunità presenti nel nostro paese, sia da parte di investitori già attivi che di potenziali nuovi attori che si cominciano ad affacciare al nostro mercato per la prima volta. Il messaggio conclusivo che è scaturito dall’incontro è quello di una Italia sempre più aperta agli investitori esteri, che scala le classifiche di ranking e che cresce nella percezione degli operatori di settore.

 


1229