Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Eventi

 

Eventi

Conferenza degli Addetti Scientifici 2019, Farnesina, Roma, 27-28 Giugno 2019

addetti scientifici 2019



Tutela dell’ambiente, sviluppo sostenibile e innovazione tecnologica sono stati gli argomenti al centro della Conferenza “Tecnologie del Mare e l’Innovazione che parla italiano”, che ha visto riuniti alla Farnesina il 27 e 28 giugno tutti gli Addetti Scientifici italiani all’estero insieme ai rappresentanti delle università, delle imprese e degli enti di ricerca, alla presenza del Ministro degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi, e del Ministro Ministro dell’Università, Istruzione e Ricerca, Marco Bussetti.

La rete degli Addetti Scientifici – coordinata dalla Farnesina - è un importante strumento di promozione del sistema Paese che lavora all’estero, presso le sedi di accreditamento, per facilitare la cooperazione scientifica e tecnologica con altri Paesi e per sostenere le imprese italiane che operano in settori di tecnologia avanzata.

La riunione degli Addetti Scientifici si è concentrata quest’anno su un tema di straordinaria importanza e attualità: lo sviluppo delle tecnologie del mare. La conferenza ha avuto un focus particolare sul ruolo dell’Italia nell’area mediterranea, con la sua grande complessità, le sue sfide e le sue opportunità: culturali, politiche, tecnologiche e commerciali.

Nel corso della prima giornata dell’evento il Ministro Moavero Milanesi ha conferito due “Premi Farnesina”:

- il premio per la ricerca è stato consegnato al pediatra, gastroenterologo e ricercatore italiano Alessio Fasano, tra i massimi esperti mondiali di celiachia e nutrizione. Laureato e specializzato a Napoli, è oggi a capo del reparto di Gastroenterologia pediatrica e Nutrizione al Massachusetts General Hospital di Boston della Harvard Medical School, dov’è anche professore di Pediatria.

- Il premio per la startup di successo all’estero è andato invece a Luca Verre, originario della provincia di Catanzaro, con doppia laurea in Fisica ed Ingegneria elettronica e Master in Business administration presso l’Institut européen d’administration des affaires (INSEAD) a Fontainebleau. Verre è fondatore di Prophesee una start up che ha sede a Grenoble (Francia) e che ha brevettato il più avanzato sistema di visione neuromorfica al mondo. Tale tecnologia trova applicazione nei settori dell’industria 4.0, intelligenza artificiale, internet delle cose.

 

ministri

(cerimonia di apertura della Conferenza degli Addetti Scientifici 2019, Farnesina,
Roma, 27-28 Giugno 2019, presieduta dal Ministro degli Affari Esteri, Enzo Moavero Milanesi)




scienza.3

(Sessione di apertura della Conferenza degli Addetti Scientifici 2019, Roma, 27-28 Giugno 2019)


________________________________________________________________________________________



Giornata della Ricerca Italiana nel Mondo – 15 aprile 2019

scienza.1

 da Sx: Prof. Antonio Guarino (Presidente AISUK), Ambasciatore Raffaele Trombetta, Prof.ssa Paola Bonfanti (Francis Crick Institute & UCL), Prof.ssa Maria Fusaro (University of Exeter) e Prof. Andrea Ferrari (University of Cambridge)

 

scienza.2

da Sx: Prof. Salvador Roberto Amendolia (ex Addetto Scientifico), Prof.ssa Maria Fusaro, Dott.ssa Luisa Tondelli (Addetta Scientifica), Prof.ssa Paola Bonfanti, Prof. Roberto Di Lauro (ex Addetto Scientifico), Prof. Andrea Ferrari and Prof. Antonio Guarino

 

A Londra la Giornata della Ricerca è stata celebrata con un evento intitolato “Capitalism, Stem Cells and Graphene: three examples of excellent research in the UK funded by the European Research Council” tenutosi presso l’Istituto Italiano di Cultura a Londra, in collaborazione con l’Associazione degli Scienziati italiani in UK (AISUK).

Tre ricercatori italiani di successo, vincitori di grant ERC, hanno presentato i risultati delle recenti attività di ricerca svolte presso le loro università di riferimento nel Regno Unito, in settori disciplinari molto diversi: la Prof.ssa Maria Fusaro (University of Exeter) ha parlato della sua ricerca intitolata Comparing Early Modern Europe Varieties of Capitalism, il Prof. Andrea Ferrari (University of Cambridge) è intervenuto sull’argomento Applications of Graphene and Related Materials ed infine la Prof.ssa Paola Bonfanti, Group Leader al Francis Crick Institute londinese, ha presentato il suo studio di medicina intitolato Epithelial Stem Cells for Regenerative Medicine. Gli studi di ricerca presentati sono stati tutti resi possibili grazie a finanziamenti dal Consiglio europeo della ricerca.


44