Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Presentazione presso l’Istituto Italiano di Cultura in occasione della riapertura dell’Accademia Carrara di Bergamo

L’Istituto Italiano di Cultura a Londra ha ospitato ieri la presentazione della riapertura dell’Accademia Carrara, che si terrà il 23 aprile 2015 a Bergamo con una serie di iniziative culturali delle autorità locali. L’Accademia era rimasta chiusa per sette anni perché era diventato urgente e necessario ristrutturare e modernizzare gran parte del museo e revisionare il suo patrimonio artistico.

All’incontro londinese hanno partecipato in qualità di relatrici Nadia Ghisalberti, Assessore alla Cultura, Turismo, del Comune di Bergamo e Cristina Rodeschini, Responsabile della divisione Accademia Carrara – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea (GAMeC), che hanno illustrato il progetto della riapertura dell’Accademia. Le due esperte hanno evidenziato l’importanza dell’istituzione e del patrimonio artistico ad essa appartenente, sia per l’identità culturale della città di Bergamo sia a livello nazionale, ma anche per gli amanti d’arte di altri Paesi che hanno potuto ammirare, negli ultimi anni, numerose opere d’arte dell’Accademia prestate ad importanti musei internazionali.


Mentre era chiusa per i restauri, l’Accademia ha infatti potuto tessere contatti globali che hanno favorito una maggiore diffusione e conoscenza all’estero della sua collezione d’arte, composta prevalentemente da opere del Rinascimento e del Barocco. Un esempio su tutti – le opere di Giovan Battista Moroni, prestate dall’Accademia stessa alla Royal Academy of Arts in occasione della recente mostra a Londra dedicata al ritrattista bergamasco del Cinquecento.


La presentazione dell’ambizioso progetto dell’Accademia Carrara di Bergamo rientra in un’ottica di valorizzazione delle eccellenze museali italiane meno note all’estero, alle quali questa Ambasciata fornisce il suo convinto sostegno.


Accademia Carrara


La presentazione presso l'Istituto Italiano di Cultura a Londra
Da sinistra: Cristina Rodeschini, Responsabile della divisione Accademia Carrara – Galleria
d’Arte Moderna e Contemporanea (GAMeC) e Nadia Ghisalberti, Assessore alla Cultura,
Turismo, del Comune di Bergamo.

  • Tag:
  • N