Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Concerto a Londra del Conservatorio San Pietro a Majella assieme alla Young Musicians Symphony Orchestra

saint johns smith square soprano

Precedente concerto del Conservatorio San Pietro a Majella in occasione dell’apertura del Semestre italiano dell’Unione Europea 3 luglio 2015, St John’s Smith Square.

“La musica scaccia l’odio da coloro che sono senza amore. Dà pace a coloro che sono in fermento, consola coloro che piangono.” – Pablo Casals (29 dicembre, 1876 – 22 ottobre, 1973)

Una collaborazione musicale italo-britannica avrà luogo stasera nella ex chiesa barocca di St John’s Smith Square, dove la Young Musicians Symphony Orchestra, diretta da James Blair e una selezione di interpreti di strumenti a corda del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli suoneranno insieme delle note composizioni ottocentesche.

Il programma musicale della serata include l’Ouverture di Mendelssohn per il Sogno di una notte di mezza estate tratto dall’omonima commedia shakespeariana, il Concerto per Violino sempre del compositore tedesco e la trionfale Seconda Sinfonia del finlandese Sibelius.

Il gruppo di musicisti del Conservatorio San Pietro a Majella, diretti dal Maestro Antonio Colica, comprenderà 8 violinisti e 2 violisti.

E’ la seconda volta che il Maestro Colica ed elementi dell’orchestra dell’antico Conservatorio partenopeo si esibiscono davanti ad un pubblico londinese. Il 3 luglio 2014, sempre a St John’s Smith Square, una rappresentanza di San Pietro a Majella aveva aperto il Semestre italiano della Presidenza del Consiglio dell’Unione Europea a Londra.

  • Tag:
  • N