Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Studenti

 

Studenti

Se un quesito non trova risposta in questa pagina, è possibile contattare l’Ambasciata tramite un indirizzo di posta elettronica dedicato a quesiti legati alla BREXIT: londra.brexit@esteri.it

L’Ambasciata non può fornire assistenza legale personalizzata per seguire i casi individuali, né può assistere per la compilazione di domande di EU Settlement Scheme presso lo Home Office.

 

Per domande attinenti informazioni specifiche sul rilascio dei visti o l’assistenza nella compilazione delle domande di visto occorrerà rivolgersi alle competenti Autorità britanniche (Ambasciata britannica a Roma e Consolato Generale britannico a Milano)

 

            inghilterra           

 

STUDENTI

Dal 1° gennaio 2021 coloro che intendono recarsi nel Regno Unito per studio devono, nella maggioranza dei casi, fare richiesta di un visto prima dell’ingresso nel Paese.

Di seguito le principali novità per chi intende studiare nel Regno Unito:

Accesso allo studio per i possessori di EU Settlement Scheme

Studiare senza visto

Child Student Visa

Student Visa

Graduate Visa

Domande frequenti

 

Accesso allo studio per i possessori di EU Settlement Scheme

I possessori di EU Settlement Scheme, in quanto residenti nel Regno Unito, hanno il diritto di studiare nel Paese. Per l’accesso ai finanziamenti per lo studio, i possessori di Settled, Pre-Settled Status o familiari di possessori di Pre-Settled Status dovranno provare il proprio diritto a risiedere nel paese e per coloro che non sono “Settled” nel Regno Unito occorrerà provare di essere residenti nel paese da almeno tre anni prima dell’inizio del proprio corso (Guida per Studenti UE).

Studiare senza visto

I cittadini italiani che desiderano giungere nel Regno Unito per studiare in un istituto accreditato, inclusi i corsi di lingua inglese, possono entrare nel Paese per un massimo di 6 mesi senza richiedere un visto.

L’ingresso come “Visitatore” consente di effettuare una breve ricerca pertinente al corso di studi svolto in Italia; un tirocinio facoltativo, se si è iscritti ad un corso di medicina, scienze veterinarie o odontoiatria; un corso ricreativo fino a 30 giorni, ad esempio un corso di danza. Se si fa ingresso nel Regno Unito senza visto non è possibile: studiare in una scuola o accademia finanziata dallo stato; fare un corso che duri più di 6 mesi (ad eccezione dei corsi a distanza); svolgere un lavoro retribuito o non retribuito (questo include l'esperienza lavorativa o i tirocini lavorativi, a meno che non si tratti di un tirocinio medico, veterinario o odontoiatrico idoneo); vivere nel Regno Unito per lunghi periodi di tempo attraverso visite frequenti o successive al fine di ottenere fondi pubblici.

Al momento dell’ingresso nel Regno Unito potrà essere richiesto:

  1. Essere in possesso di una lettera di accettazione ufficiale che indichi il nome, la durata e il costo del corso dell’istituto accreditato;
  2. Lettera dell’Istituto di istruzione italiano che descriva come rilevante la ricerca o formazione da effettuare nel Regno Unito per il corso di studi italiano;
  3. Dimostrare di essere in grado di sostenersi (o possedere un finanziamento esterno per il sostentamento nel periodo di studio nel Regno Unito);
  4. Possedere fondi sufficienti per il viaggio di ritorno (o possedere un finanziamento esterno) e lasciare il Regno Unito alla fine visita;
  5. Essere in possesso di un alloggio per il soggiorno.

Per maggiori informazioni Standard Visitor Visa .

Child Student Visa

È possibile richiedere un visto “Child Student” se lo studente ha tra i 4 e i 17 anni e intende frequentare una scuola nel Regno Unito. Per poter accedere a questo tipo di visto occorre:

  1. Offerta incondizionata per un corso in una scuola;
  2. Dimostrare che si sarà in grado di sostenersi economicamente nel Regno Unito e pagare il corso;
  3. Avere il consenso del genitore o tutore per studiare nel Regno Unito – occorrerà dimostrarlo al momento della presentazione della domanda di visto.

Con questo tipo di visto è possibile accedere ad alcune forme di impiego lavorativo (per i maggiori di 16 anni).

Il visto ha un costo diverso se si presenta domanda dal Regno Unito o dall’estero: in entrambi i casi andrà inoltre sostenuto il costo per l’accesso al Sistema Sanitario Britannico (Healthcare Surcharge).

La durata del visto per gli Under 16 è fino a 6 anni più 4 mesi successivi, mentre per i giovani tra i 16 o 17 anni è fino a 3 anni più 4 mesi successivi; in entrambi i casi il visto vale per la durata del corso ed è possibile giungere nel Regno Unito fino ad un mese prima dell’inizio delle lezioni.

Per maggiori informazioni Child Student Visa.

Student Visa

Destinato agli studenti sopra i 16 anni, consente di frequentare un corso offerto da uno sponsor accreditato e si ottiene se si è ricevuta un’offerta di studio da uno sponsor accreditato; dimostrare di disporre di sufficienti fondi per mantenersi agli studi; ed avere una conoscenza adeguata della lingua inglese.

La durata dello Student Visa dipende dal tipo di corso di studio che si andrà a svolgere nel Regno Unito:

  1. chi ha più di 18 anni ed è iscritto ad un corso universitario, otterrà un visto per un massimo di 5 anni;
  2. chi effettua un corso non universitario, otterrà un visto per un massimo di 2 anni.

Questo visto consente di svolgere alcune attività lavorative.

Per maggiori informazioni Student Visa

Graduate Visa

Il Graduate Visa è destinato a studenti stranieri che abbiano completato un corso di studi nel Regno Unito a partire dall’estate 2021 e che desiderino rimanere nel Paese per altri 2 anni per cercare lavoro o lavorare a qualsiasi livello (3 anni per quanti conseguano un dottorato di ricerca). Per questo visto non c’è bisogno di uno sponsor.

Per maggiori informazioni Graduate Visa

Domande frequenti

Devo giungere nel Regno Unito per svolgere un tirocinio Erasmus+, necessito di un visto?

Il Regno Unito ha abbandonato il programma Erasmus+ alla fine del periodo transitorio nel dicembre del 2020. I programmi Erasmus + per l’anno accademico 2020-2021 proseguiranno e saranno garantiti.

All’interno del Nuovo Sistema Migratorio britannico è consentito studiare nel Regno Unito fino ad un massimo di sei mesi senza necessità di visto se l’istituto non è una scuola o un’accademia direttamente finanziata dal Regno Unito. Per tutti gli altri casi sarà necessario accedere al Visto T5 per Scambi autorizzati dal Governo (c.d. Tier 5 Government Authorised Exchange Visa), che consente di svolgere esperienze lavorative, formazione, completare ricerche. Questa tipologia di visto prevede oltre 60 tipologie di scambi autorizzati dal Governo che coprono diversi settori.

È possibile che la mia Università in UK non mi consenta di pagare le “Home Fees” nonostante abbia un Pre-Settled Status?

I possessori di Pre-Settled Status, a differenza di coloro che possiedono un Settled Status, devono provare di essere stati residenti per almeno 3 anni nel Regno Unito per poter pagare le tasse universitarie con l’”Home Fees status”. Per maggiori informazioni è possibile consultare Student Finance Eligibility.

Posso svolgere un tirocinio nei 6 mesi di esenzione dal visto?

I tirocini (internships) non rientrano nelle attività consentite per il periodo di esenzione dal visto e non esiste al momento un visto ad hoc.

Per coloro che intendono effettuare tirocini nel Regno Unito potrebbe essere necessario richiedere il visto T5 per scambi autorizzati dal Governo (c.d. Tier 5 Government Authorised Exchange Visa) o accedere al visto Studenti, con il quale è talvolta consentita la possibilità di svolgere tirocini.

È consentito estendere lo Student Visa?

Sì, è possibile estendere la validità del proprio visto se sussistono determinate condizioni, così come indicato dalle Autorità britanniche.

Con lo Student Visa è possibile richiedere un rimborso della Healthcare Surcharge?

Sì. Se si è uno studente a livello universitario a tempo pieno, il visto è iniziato a partire dal 1 gennaio 2021, si è in possesso di una tessera europea di assicurazione sanitaria (TEAM) emessa in un paese dell'UE e se non si lavora è possibile fare richiesta di rimborso, così come indicato al seguente link.

 

Se un quesito non trova risposta in questa pagina, è possibile contattare l’Ambasciata tramite un indirizzo di posta elettronica dedicato a quesiti legati alla Brexit: londra.brexit@esteri.it

L’Ambasciata non può fornire assistenza legale personalizzata per seguire i casi individuali, né può assistere per la compilazione di domande di EU Settlement Scheme presso lo Home Office.

 

Per domande attinenti informazioni specifiche sul rilascio dei visti o l’assistenza nella compilazione delle domande di visto occorrerà rivolgersi alle competenti Autorità Britanniche (Consolato Generale britannico di Milano ed Ambasciata britannica a Roma)

 

 

 

Page under construction


1188